Come una notte a Bali – Gianluca Gotto

Recensione

come una notte a bali recensione

Info:

  • Titolo: Come una notte a Bali
  • Autore: Gianluca Gotto
  • Pagine: 256
  • Editore: Mondadori
  • Data di pubblicazione: Settembre 2020
  • Codice ISBN: 9788804727866

Estratto:

“Ho vissuto migliaia di giornate così, tutte uguali.
Sveglia, Sara, lavoro, calcetto televisione e tante ore a osservare lo schermo del mio cellulare o quello del computer.
Inevitabilmente, non mi sono rimasti grandi ricordi di quegli anni. Niente che mi bagni gli occhi di felicità, ma nemmeno che mi faccia infuriare: è come se quegli anni fossero una specie di nuvola grigiastra senza episodi da imprimere nella memoria.
Quando era iniziato questo vuoto esistenziale? Forse alla mia firma su quel contratto a tempo indeterminato? O quando andai a vivere con Sara? Poi arrivò quel giorno di fine settembre. Un giorno che prese il via come tanti altri, ma che si rivelò al tempo stesso la fine e l’inizio di tutto. Uno squarcio profondo nella tela della mia vita, il fiocco di neve che cadde innocuo nella mia quotidianità e che sarebbe diventato, nel giro di poco tempo, una valanga in grado di travolgere qualsiasi certezza.”

Recensione:

Come una notte  Bali: primo romanzo di Gianluca Gotto, e anche questa volta non delude.
In questo racconto, il protagonista è Luca, un ragazzo trentenne con una vita simile a quella di molte altre persone: lavoro, ufficio, fidanzata, calcetto. Qualcosa però non stava funzionando, un senso di infelicità ed irrequietezza porteranno il protagonista in un viaggio alla ricerca del suo posto nel mondo.

Ritengo valide, e non artefatte, le motivazioni che portano Luca a fare determinate scelte. Il susseguirsi di episodi di vita quotidiana che lasciavano l’amaro in bocca al protagonista, tanto da portarlo a Bali, in Indonesia, per rimettere tutto in gioco per una nuova vita e un nuovo futuro.

Impossibile non notare le somiglianze tra le scelte prese dal protagonista, e quelle prese dell’autore nella propria vita, soprattutto dopo aver letto la sua autobiografia.

Rispetto all’ autobiografia, in questo racconto, ho particolarmente apprezzato le descrizioni dettagliate di luoghi e ambienti in cui si svolgono le principali vicende, rendendo il lettore, parte integrante degli eventi narrati.
Tanti sono i colpi di scena, e tante sono le volte che sai già come andrà a finire, ma nonostante questo, non smetti di leggerlo. Anche questa volta, la lettura è leggera e scorrevole, di semplice comprensione e coinvolgente.

 

Non so quale sia il messaggio che Gianluca Gotto vuole trasmettere al lettore, ma personalmente ho colto un messaggio importante durante tutta la lettura: “se non rischi, non saprai mai come va a finire”.

Consigliato? Sì!

Acquista il libro su Amazon

L’ultimo commento deve essere approvato.
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *